Richiesta di contributo ordinario anno 2023 da parte di Enti e Associazioni

Si informa che entro il 31 OTTOBRE 2022 (lunedì) è possibile presentare ISTANZA DI CONTRIBUTO ORDINARIO PER L’ANNO 2023 ai sensi dell’art. 6 del “Regolamento per la concessione di benefici finanziari e vantaggi economici”, approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 41 del 18-12-2017, da parte di Associazioni, Istituzioni, Enti pubblici e privati per il sostegno di attività di rilevanza pubblica.

I soggetti che intendono fruire di tale contributo ordinario devono presentare richiesta inviandola alla PEC paderno.dadda@legalmail.it su apposito modulo disponibile in formato elettronico sul sito comunale www.comune.padernod’adda.lc.it alla sezione “Amministrazione Trasparente: Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici: criteri e modalità” oppure cartaceo presso l’Ufficio Segreteria.

L’istanza, firmata dal Presidente/Legale Rappresentante dell’Ente o Associazione, deve essere corredata dalla seguente documentazione:

  1. documenti relativi alla natura giuridica del soggetto richiedente (statuto, atto costitutivo) ove questo sia un ente o un’associazione privata. La natura giuridica potrà essere autocertificata dal legale rappresentante dell’ente o dell’associazione, con dichiarazione autentica con le modalità stabilite dall’art. 21 del D.P.R. 28.12.2000 n. 445. Per i piccoli sodalizi amatoriali, sportivi o culturali, libere forme associative, associazioni non riconosciute e comitati, che abbiano la sede o svolgano la loro attività sul territorio comunale è sufficiente la presentazione del rendiconto di cui al successivo punto c) e del programma di cui al successivo punto d);
  2. fotocopia del decreto di iscrizione al Registro Regionale del Volontariato (per i soggetti iscritti);
  3. rendiconto economico delle attività e delle iniziative attuate nell’anno precedente;
  4. programma delle attività e delle iniziative per l’anno di riferimento (presentazione della richiesta), accompagnato da una relazione illustrativa e da un prospetto dei costi e dei ricavi presunti e con l’indicazione delle disponibilità economiche del soggetto richiedente;
  5. ogni altro documento od elemento utile per una più completa valutazione della domanda stessa.

Condividi:
Argomenti