Procedure per tamponi rapidi di cui alla DGR n. 3777 del 3.11.2020

Regione Lombardia con DGR n. 3777 del 3 novembre 2020, ha fornito indicazioni sull’utilizzo dei test antigenici (rapid diagnostics test Ag-RDTs – tampone nasofaringeo) anche in ambiti extra Servizio Sanitario Regionale quali:

  • in contesti aziendali, su iniziativa del datore di lavoro
  • negli ambulatori privati
  • nelle farmacie dei servizi

l test dunque possono essere eseguiti su iniziativa del datore di lavoro in setting aziendale (l’adesione da parte del lavoratore sarà comunque volontaria) e negli ambulatori privati.

In caso di positività è necessario che l’esito venga confermato con tampone molecolare, la cui esecuzione non dovrà avere costi aggiuntivi per l’utente (prenotazione a carico del datore di lavoro o della struttura/professionista). Il medico competente o il professionista che esegue il test dovrà fornire le informazioni necessarie circa isolamento e quarantena, e sui comportamenti da tenere.

Anche le farmacie potranno individuare luoghi e modalità per l’effettuazione del test antigenico rapido, dandone comunicazione alle ATS.

Consultare la pagina esplicativa dell’ATS brianza

Condividi: